Centro di Promozione Culturale per il Cilento  


Venerdì, 7 Marzo, 2003


Torna all'home page
 
Primo Piano
Fatti
Cultura
Attualità
Società
Rubriche
Spazio aperto
Lettere al giornale
Contributi
Foto del Cilento
Redazione
   
Richiesta abbonamento
 

 GUESTBOOK
Firma il libro degli ospiti. Invia un commento su Cronache Cilentane On Line.

ABBONATI A CRONACHE CILENTANE
Sottoscrivi on line il tuo abbonamento a Cronache Cilentane. Riceverai ogni mese a casa tua una copia del giornale.

VUOI INSERIRE IL TUO BANNER PUBBLICITARIO SU CRONACHE ON LINE?
Scrivi a Cronache Pubblicità oppure telefona allo 0974-823606

PAGINA 3

Conclusa a Roma la "Settimana dei Buccinesi nel mondo"

Aperta e chiusa nel segno della cultura cilentana

Organizzata dall'Associazione Buccinesi nel mondo, si è svolta a Roma, dal 23 al 30 novembre, la "Settimana dei buccinesi nel mondo". I primi due giorni (23 e 24) sono stati nel segno del Cilento. Presso il Teatro Tirso de Molina di Roma per due giorni il vernacolo cimentano l'ha fatta da padrone. Il suono della cornamusa accompagnato dalla ciaramella ha dato il via alla manifestazione. Alessandro Mazziotti ed altri due appassionati giovani della tradizione musicale cilentana hanno, infatti, suonato e cantato motivi antichi.
Si è creata così l'atmosfera ideale per consentire a Domenico Chieffallo di raccontare cent'anni di lotte, speranze, delusioni in una realtà rurale attraverso il suo "Novecento Cilentano" edito dal Centro di Promozione Culturale per il Cilento. L'autore ha sintetizzato in un'ora un secolo di storia cilentana.
I rapiti ascoltatori hanno potuto così ripercorrere i sentieri del loro vissuto per consolidare la consapevolezza ci ciò che è stato, maggiormente per riflettere su ciò che non è stato.
Al fine di una vera e propria lezione di storia molti si sono affrettati a far incetta del volume del Chieffallo per poter aver il libro-documento sul quale approfondire il Novecento cimentano. La storia appena raccontata ha stuzzicato l'appetito degli astanti che, approfittando di un buffet con prodotti tipici cilentani, hanno potuto assaggiare pasticcini e degustare i vini offerti dalla Cooperativa Val Calore.
A chiusura della prima giornata il gruppo teatrale "La cellula" ha presentato tre atti in dialetto cimentano "Capo r'aglio". L'ultima commedia di Angelo Raffaele Musto ha riscosso l'ennesimo successo dal pubblico presente. Alla fine della serata molti spettatori, non solo cilentani, si sono complimentati con l'autore e con l'organizzazione della manifestazione augurandosi di vivere in futuro, di nuovo a Roma, una bella serata di cultura cilentana.

Il Convegno del 30 novembre a Frascati
Sabato 30 novembre, a conclusione della manifestazione romana dei buccinesi nel mondo, presso il Teatro Villa Sora a Frascati, per onorare la memoria dell'illustre concittadino, prof. Marcello Gigante, ad un anno dalla sua scomparsa, si è tenuto il convegno: "Dall'ager volceianus al museo di Villa Giulia". Tra l'altro l'architetto Giovanni Sacco, assessore all'archeologia del comune di Buccino, ha illustrato ai presenti il progetto che prevede la realizzazione del Parco archeologico e di un Museo dell'antica Volcei. Un progetto che non riguarda solo l'ager volceianus ma che vede coinvolti ben 16 paesi. Un progetto quindi che punta allo sviluppo non solo di Buccino ma dell'intero comprensorio.






© 2003 Centro di Promozione Culturale per il Cilento - Web design Studio Scriptorium Agropoli