Centro di Promozione Culturale per il Cilento  


Venerdì, 7 Marzo, 2003


Torna all'home page
 
Primo Piano
Fatti
Cultura
Attualità
Società
Rubriche
Spazio aperto
Lettere al giornale
Contributi
Foto del Cilento
Redazione
   
Richiesta abbonamento
 

 GUESTBOOK
Firma il libro degli ospiti. Invia un commento su Cronache Cilentane On Line.

ABBONATI A CRONACHE CILENTANE
Sottoscrivi on line il tuo abbonamento a Cronache Cilentane. Riceverai ogni mese a casa tua una copia del giornale.

VUOI INSERIRE IL TUO BANNER PUBBLICITARIO SU CRONACHE ON LINE?
Scrivi a Cronache Pubblicità oppure telefona allo 0974-823606

PAGINA 5

Sapri
Calendario 2003 della Banca del Cilento

La Banca del Cilento di Vallo della Lucania, aprendo a metà dicembre una sua agenzia a Sapri, dopo aver ottenuto l'autorizzazione della Banca d'Italia di Salerno diretta da Giuseppe Santonocito, non poteva fare a meno di offrire un contributo alla migliore conoscenza della storia, dell'arte e delle meraviglie naturali del territorio se non con uno straordinario calendario, curato da Vincenzo Cerino con la collaborazione di Angelo Guzzo, utilizzando le foto di Franco Leo e Angelo Gentile, che esaltano le emozioni che possono suscitare gli spettacoli naturali.
La copertina ed il mese di gennaio hanno una foto della bella Sapri, teneramente distesa che si specchia sul mare dei Miti, che fa scrivere a marco Tullio Cicerone "è una piccola gemma del mare del sud".
Dalle spiagge e dalle colline immacolate, viste dalla Specola, di febbraio al cippo di Lucio Sempronio Prisco in piazza Plebiscito di marzo.
Aprile e maggio sono dedicati alla storia: la tragica spedizione di Carlo Pisacane e "La spigolatrice di Sapri" la bella poesia di Luigi Mercatini riportata per intero che, come afferma Giovanni Pascoli "se non proprio i morti dal sepolcro erano trecento, erano giovani e forti e sono morti, riesce a risuscitare ciò che è sepolto nei nostri cuori".
Sullo Scialando, uno scoglio saprese, è sistemata la statua della Spigolatrice, opera dello scultore Gennaro Ricco.
Scorrono i mesi, Arrivano quelli della bella stagione estiva. Le immagini sono suggestive, davvero speciali, più intense e luminose: la baia, giugno, il lungomare, luglio-agosto-ottobre. Settembre, novembre e dicembre sono dedicati alla sacra zona di Santa Croce ed alla chiesa dell'Immacolata.
Il calendario non si limita a far vedere le immagini di Sapri ma ce le fa vivere.
Pasquale Cerullo






© 2003 Centro di Promozione Culturale per il Cilento - Web design Studio Scriptorium Agropoli